Wamba NeMO
Smart Breath
separator
Il respiro è vita!
Nei Centri NeMO ambulatori
di ultima generazione
per la cura delle patologie respiratorie.

1/1


Progetto Wamba NeMO Smart Breath

separator

La famiglia dei Centri Clinici NeMO si è allargata negli ultimi 2 anni con l’apertura dei nuovi centri a Brescia, Trento, Napoli e Ancona. Anche in questo contesto abbiamo scelto di sostenere la comunità delle persone con malattie neuromuscolari realizzando i Wamba NeMO Smart Breath, specifici ambulatori dedicati al respiro nei nuovi Centri di Napoli e Ancona.

Un aspetto cruciale nelle malattie neuromuscolari riguarda proprio il respiro: essendo degenerative, ogni bambino e adulto affetto da queste patologie subisce nel tempo un progressivo indebolimento della muscolatura respiratoria. Questo può causare complicazioni respiratorie che sono tra le principali cause di decesso di questi pazienti. Ecco perché è fondamentale avere a disposizione un Centro adeguatamente attrezzato per gestire situazioni di emergenza con strumentazioni di ultima generazione.

Obiettivi dei Wamba NeMO
Smart Breath

PREVENIRE LE COMPLICAZIONI

PRESERVARE L'AUTONOMIA RESPIRATORIA

INDIVIDUARE I PRESIDI PIÙ IDEONEI

Cubotto Wamba NeMo Smart Breath Napoli

Wamba NeMO Smart Breath di Napoli

Inaugurato a luglio 2020 accoglie 2000 pazienti adulti e bambini con patologie neuromuscolari provenienti dalla Campania e dalle regioni limitrofe. Beneficiano del Nuovo Centro Clinico fino a 6.000 tra familiari e caregivers.

Studio17photographer

Wamba NeMO Smart Breath di Ancona

L’inaugurazione è prevista tra la fine del 2021 e l’inizio del 2022. Beneficeranno del Centro 700 pazienti neuromuscolari residenti nel centro Italia e circa 1.500 tra familiari e caregivers.

Progetti attivi

separator

Cosa abbiamo fatto!

separator

Kosovo, Kenya, Uganda, Italia. Questi sono i Paesi in cui abbiamo operato dal 2004 assistendo i disabili di guerra o lavorando in ospedali che necessitavano di interventi strutturali e riorganizzativi. Ci siamo occupati della violenza sulle donne e finanziato progetti di Pet Therapy.