H for Human
separator
Il progetto di Umanizzazione delle cure in terapia Intensiva, perché un paziente è prima di tutto una persona.

1/1


Progetto H for Human

separator

Alla base di H for Human c’è una semplice considerazione: un paziente è prima di tutto una persona. Da qui nasce il progetto per l’umanizzazione delle cure nel Reparto di Terapia Intensiva 1 dell’Ospedale Niguarda di Milano.

L’area della Terapia Intensiva è altamente tecnologica perchè deve disporre di tutti gli strumenti necessari per ripristinare le funzionalità vitali compromesse. È quindi un luogo sospeso, dove gli affetti,i familiari, la vita quotidiana vengono lasciati fuori dalla porta.

Assistere non significa solo ripristinare le funzioni vitali, significa anche prendersi cura della persona fisicamente ed emotivamente. Per questo finanziamo 2 psicologhe che lavorano in reparto per affiancare non solo i pazienti e i loro familiari ma anche i medici e gli infermieri.

Cosa facciamo

DUE PSICOLOGHE

FASCE ORARIE
DI APERTURA

ATTENZIONE VERSO
I MINORI

AMBULATORIO DEDICATO AI PAZIENTI E FAMILIARI

FORMAZIONE MEDICI NELLA GESTIONE DEL RAPPORTO RELAZIONALE ED EMOZIONALE

Progetti attivi

separator

Cosa abbiamo fatto!

separator

Kosovo, Kenya, Uganda, Italia. Questi sono i Paesi in cui abbiamo operato dal 2004 assistendo i disabili di guerra o lavorando in ospedali che necessitavano di interventi strutturali e riorganizzativi. Ci siamo occupati della violenza sulle donne e finanziato progetti di Pet Therapy.